Il giorno che qualcuna mi cercherà…io sarò felice.

E li’ riappariva il mare….
Erano brevi attimi di buio,
interrotti da labbra di neve,
addolciti da profumi d’incenso e deliziose manie.
Era l’estate appagante
nella sua rossa solitudine
assordante di rumori al sapore di grano.

Ti adoravo mia adolescente luna
illuminavi i miei anni confusi
e le memorie ancora acerbe prendevano forza,
in una danza eclettica di ondeggianti stelle.

Eri mia, lungo fianchi sudati
distesi su letti d’argento,
eri mia attraverso le rughe di arrugginite memorie.
E li’ riappariva il mare….

Annunci

3 Risposte

  1. bellissima questa poesia, molto struggente e romantica, bravo amico mio , un bacio e buon fine settimana, ciao Anna

    15 gennaio 2011 alle 23:53

  2. Ciao tesoro, è tanto tempo che non riusciamo più a ritrovarci, sono successe un pò di cose. ma tranquillo è tutto ok. Stupende parole, nate da un cuore dolce e semplice come il tuo. Un bacione grande e spero di risentirti presto. Francesca

    18 gennaio 2011 alle 21:55

  3. bella poesia!
    buon fine settimana
    Martine

    20 gennaio 2011 alle 19:11

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...